Cacciatori di tracce al Salone del Libro di Torino

Cacciatori di Tracce è stato presentato con grande successo al DigiLab del Salone Internazionale del Libro di Torino. Questa presentazione fa seguito a quelle di Messina, Palermo, Reggio Emilia, Cosenza e Catania nonchè a quella in diretta su Rai3 nel corso del programma Geo&Geo, con Sveva Sagramola.logo_solone

Cacciatori di tracce

cacciatore di tracce jpgDa oggi è in libreria “Cacciatori di tracce”, un affascinante viaggio nel mondo delle scienze forensi e dei casi giudiziari più famosi, scritto a quattro mani con Antonio Nicaso e pubblicato da UTET. Insieme al libro, troverete l’e-book con un gioco interattivo che vi farà ricercare il responsabile di un assassinio, analizzando le tracce che ha lasciato sulla scena del crimine. Buona lettura e buon divertimento!

Un saluto con Ron

Con RonDurante le vacanze pescaresi, una bella serata passata ad ascoltare le canzoni di un uomo che ha fatto la storia della musica italiana. Grazie Ron, hai saputo toccare le corde della nostra sensibilità. Abbiamo ascoltato i tuoi grandi successi ed alcune novità, con l’attenzione che si può dare quando la platea è di poche centinaia di persone. Bravo!

2° Memorial Giovanni Salvo

SiculianaIl 7 luglio scorso si è tenuto a Siculiana (Ag) il 2° Memorial Giovanni Salvo. Grazie al Circolo TennisVela, abbiamo piazzato due bue a (circa) 1 km di distanza e ci siamo fatti una nuotata in assoluta tranquillità, in un mare splendido. Ormai il Gruppo Master Waterpolo Messina della Piscina Comunale è qualcosa di unico! Una bella gita insieme, buona cucina ed il piacere di stare insieme ad amici, in allegria. Grazie a tutti voi!

Premio Lions Club Messina Ionio

LionsSabato 8 giugno 2013, mi è stato conferito il premio Lions Club Messina Ionio, giunto alla sua II edizione, il cui scopo è quello di onorare i cittadini che si sono distinti nell’ambito del loro lavoro, contribuendo a divulgare il nome di Messina in tutto il mondo. E’ stato un grande onore ed anche un piacere. Lo dedico ai miei militari, familiari ed amici che mi mettono, ogni giorno, in condizione di ben operare.

Su Newton di ottobre odontologia forense

Newton (ottobre)Nel numero di ottobre di Newton vi parlo di un importante specialista nell’identificazione umana: l’odontologo forense. Si tratta del professionista che identifica cadaveri sulla base della loro dentatura ed è particolarmente utile nell’identificazione delle vittime dei disastri di massa. Altri casi giudiziari in cui viene chiamato ad operare sono quelli in  cui vengano lasciate impronte di denti sulle vittime di aggressioni e/o di omicidi.

Un tributo a Grace Kelly

In occasione del trentennale della scomparsa, volevo dedicare un pensiero alla mia attrice preferita, l’indimenticabile Grace Kelly. La sua bellezza, la sua eleganza, le sue interpretazioni al fianco di grandi attori come Gary Cooper, James Stewart e Cary Grant, i suoi ruoli nei film di Alfred Hitchcock, hanno fatto la storia del cinema. Un saluto a tutti voi, Sergio.

Newton 26 e 27: esplosivi e manoscritture

Sui numeri di giugno e luglio della rivista Newton vi parlo, rispettivamente, di esplosivi e manoscritture. In particolare degli explosives taggants e dei casi di Piazza Fontana e Oklahoma City, nel numero 26, e dell’indagine grafica come mezzo di identificazione personale basato sullo studio delle caratteristiche generali e di dettaglio della nostra scrittura, nel numero 27.

Cittadinanza onoraria al RIS di Messina

Nel mese di luglio un’altra grande soddisfazione. Il Consiglio Comunale di Messina ha conferito la cittadinanza onoraria al RIS da me comandato, in occasione del ventennale dalla fondazione, nel corso di una cerimonia svoltasi il 24 luglio scorso. Si tratta di un importante riconoscimento che premia il lavoro di tutto il personale del Reparto che, con grande passione e professionalità, contribuisce alla risoluzione di importanti casi giudiziari portando quotidianamente il nome della città all’attenzione dei media nazionali.

14 luglio 2012: traversata dello Stretto di Messina

Sabato 14 luglio 2012, ho realizzato un grande sogno. Insieme ad un gruppo di 15 amici della squadra Waterpolo Master, ho completato la traversata dello Stretto di Messina a nuoto. Nonostante qualche piccolo inconveniente (correnti, meduse e crampi), sono riuscito a chiudere la gara in poco più di un’ora e mezza. Una esperienza fantastica ed indimenticabile che volevo condividere con i visitatori del mio sito e dedicare alla memoria di mio padre, che mi ha lasciato sette anni fa. Un saluto a tutti voi e… ad maiora.